• Teoria e prassi della compliance nelle assicurazioni
Teoria e prassi della compliance nelle assicurazioni

Teoria e prassi della compliance nelle assicurazioni

La direttiva-quadro Solvency II prevede una riforma dei Controlli Interni e l'ISVAP ha già resa operativa l'obbligatorie tà della funzione di Compliance, deputata al presidio del rischio di mancata conformità normativa. Sono qui illustrate le caratteristiche salienti di tale nuova funzione, parzialmente ancora in via di consolidamento, offrendone una fotografia il più possibile aderente alla prassi di Compliance a tutt'oggi prevalente nel settore assicurativo. Particolare attenzione viene posta nella presentazione delle attività in cui si concretizza operativamente la funzione di Compliance: individuazione e analisi della normativa di pertinenza da presidiare e dei processi aziendali su cui le norme impattano, assessment dei nodi di processo esposti al rischio di mancata Compliance, proposizione proattiva di interventi a mitigazione dei rischi e redazione di adeguati flussi informativi. Le innovazioni attese per i prossimi anni incrementano l'importanza della Compliance in termini di rispetto dei requisiti minimi di vigilanza, ma soprattutto in prospettiva strategica e di supporto ai processi decisionali interni alle imprese. Vedi di più